La saggezza Cherokee recita:

 

“ Ogni giorno dobbiamo compiere delle scelte. Possono non piacerci, ma abbiamo la possibilità di scegliere come reagire. Se non scegliamo ciò che vogliamo nella vita, allora la vita deciderà per noi.

E se non ci piace come la vita ha scelto finora, di certo non ci piacerà quel che ha in serbo per noi nel futuro.

(…) Quando nuotiamo controcorrente sviluppiamo i muscoli e, con il potere mentale e spirituale che accompagnano questo sviluppo muscolare, accettiamo e rifiutiamo, cambiamo persino il nostro modo apparire e troviamo soluzioni che non sapevamo neppure esistessero.”

Nel dicembre del 2006 la vita ci ha posti improvvisamente di fronte ad un bivio. Ogni punto di riferimento valido sino ad allora spazzato via in un soffio, ogni certezza cancellata…

 

Sulle prime siamo stati assaliti dal panico, poi, gradualmente, ci siamo resi conto che quello che ci stava succedendo poteva anche essere letto come un’occasione di cambiamento, un’occasione per ridisegnare radicalmente la nostra vita e dare spazio ai sogni che ci avevano sempre accompagnati. Abbiamo così deciso di lasciare tutto e di trasferirci in Val di Fassa, di cui siamo da lunghissimo tempo frequentatori ed amanti, poiché crediamo fermamente che il mondo in cui viviamo, per quanto lo possiamo amare, non sia comunque l’unico possibile.

 

Così è incominciata l’avventura che ci ha condotti lontani da casa, quella stessa avventura che speriamo ci possa condurre ancora più lontano.